Home Home
 
 
 
 
 
 
USS ERINLE - MISSIONE 06 RSS USS ERINLE - Missione 06

06.03 "Fianco a Fianco"

di Robert Naholo, Pubblicato il 13-06-2022

U.S.S. Erinle, Ufficio del Capitano.
23 Aprile 2402 - Ore 12:30


Il capitano Sidzi Drax Ajen era seduta di fronte al visore delle comunicazioni con l'effige della Federazione in attesa della connessione. Dietro di lei, in piedi, Toran in silenzio con entrambe le braccia dietro alla schiena e con le gambe leggermente divaricate. Nel visore, diviso a metà, comparvero l'ammiraglio Clissohg jav Dehg nell'altro lato il Capitano Bueller.
L'ammiraglio si schiarì la voce e, come al suo solito, evitò i convenevoli.
=^=Signori, come già sapete siete le uniche 2 navi in zona e siamo già in ritardo sia con le indagini che con i rifornimenti alla colonia di Chuldriel.=^= Prese fiato e, senza lasciare spazio di manovra ai 2 sottoposti, continuò. =^=La diplomazia della federazione ha trovato una soluzione. È in arrivò in zona un mercantile che si è reso disponibile a cedere le derrate alla nostra causa. La U.S.S. Erinle ha il compito di effettuare un randevouz con il mercantile Salvation, trasferire il carico alimentare e portarlo alla colonia, rimanendo a proteggerla poiché la nostra intelligence, pensa che ci possa essere un attacco imminente dopo quanto successo su Rynar IV.=^= Prese di nuovo fiato e senza cambiare espressione facciale continuò, =^= la U.S.S. Hope ha il compito di eseguire tutte le analisi e di raccogliere informazioni su quanto successo su Rynar IV e portare il carico che già ha nelle stive, alla colonia di Gaalag per poi tornare e coordinarsi con la Erinle per il resto delle indagini. Capitani, vi è tutto chiaro? Dovete collaborare e risolvere la situazione nel settore=^=
"Agli ordini Ammiraglio," disse sinteticamente Sdizi.
=^=Agli ordini Ammiraglio,=^= ripeté Bueller.
Il visore si oscurò e poi ricomparve lo stemma della federazione.
Nel mentre Toran aveva camminato per portarsi di fronte al capitano e si fermò per commentare gli ordini.
"Davvero lasciamo che le indagini le seguano questi novellini e noi facciamo gli autotrasportatori dello spazio?"
"Non ci pensò proprio, ma dobbiamo trovare il modo di obbedendo agli ordini diretti."



USS Hope, ufficio del capitano
Contemporaneamente


Di fronte a Bueller, Xyr faceva roteare le antenne più nervosamente del solito e immediatamente dopo che la comunicazione di interruppe, non riuscì a trattenersi.
"E noi dovremmo fare i tecnici di laboratorio mentre quelli della Erinle vanno a combattere?"
"Abbiamo degli ordini diretti e le informazioni passeranno da noi. Non rimarremo certo in panchina!"



Rynar IV, sito dell'esplosione
23 Aprile 2402 flashback ore 11.30


I due capitani si erano accordati. Gli ufficiali della sicurezza e gli ufficiali scientifici erano dove fino poche ore prima c'era il magazzino di Dal con i padd spianati ed a raccogliere dati sull'esplosione.
Naholo con il padd in mano e un piede appoggiato sopra ad un cumulo di detriti stava analizzando i residui di temperatura della zona, mentre accovacciata a fianco a lui, con un ginocchio a terra, O'Lauglin raccoglieva campioni ed analizzava le tracce chimiche esplosive.
"Hey ragazzini, attenti a non sporcare la vostra divisa nuova!"
A Naholo partì un'occhiataccia in direzione di O'Lauglin, mentre i due colleghi della Hope fecero finta di non sentire.
I quattro si spostarono nella zona dove c'erano le zone di carico e scarico continuando a punzecchiarsi a vicenda. Improvvisamente il padd di Naholo emise un suono.
"Venite, penso che questo sia il punto da dove è partita l'esplosione."
A quel punto fu O'Lauglin a inviare un'occhiataccia a Naholo per aver esternato pubblicamente quanto aveva trovato.
"Questo dovrebbe essere il punto dal quale è partita l'esplosione principale."
"Confermo e da qui penso sia partita una reazione a catena che ha innescato altre 12 esplosioni minori lungo tutto il perimetro", disse il tenente Basta.
I due capi della sicurezza ruppero gli indugi per la collaborazione.
Sinead spostò alcuni detriti e guardo le analisi del suo padd.
"Questo porrebbe essere uno degli inneschi, ma non riesco per ora a dare altre informazioni", disse dopo un sospiro come di resa alla competizione.
Le fece seguito il tenente Tucci: "Se per voi va bene, lo faccio portare immediatamente nel nostro laboratorio per cercare tracce energetiche o componenti chimici che ci diano indizi sulla provenienza."



U.S.S. Erinle, Plancia.
23 Aprile 2402 - Ore 13:30


Sinclair ticchettava freneticamente sulla sua console analizzando i registri delle partenze comparandole con tracce energetiche di tutte le navi in arrivò ed in partenza poco prima e poco dopo d'esplosione.
"Bingo!", disse saltando in piedi attirando l'attenzione di tutti i presenti in plancia.
Mantenendo la calma, con fare interrogativo, Toran gli mise gli occhi addosso rimanendo comodamente seduto sulla poltrona di comando.
"Scoperto qualcosa di interessante?"
"Certo, ho individuato le tracce di un vascello sospetto. Il mio istinto dice che c'entra qualcosa con l'esplosione."
"Andiamo ad aggiornare il capitano."



Piccolo vascello in fuga da Rynar IV
23 aprile 2402 - ore 13.45


La piccola navetta biposto conteneva Ocia Gad ed il fratello Jalo che la stava pilotando.
"Non sei un filo dispiaciuta per il tuo amato Dal?", disse ironicamente Jalo
"Assolutamente no," rispose prontamente la sorella prendendolo sul serio.
"Se lo è meritato quell'inetto truffatore e mi dispiace ancora meno per quel tonto di suo fratello Lobarl"
"Purtroppo però abbiamo perso la possibilità di indagare sul Sommo Maestro e su Avanguardia Alba. Non so se troveremo come speri una spalla nella federazione."
"È quello che spero dopo avere inviato il messaggio e le informazioni alla USS Hope, ma non mi va di essere torchiata. Noi dobbiamo vendicare nostro fratello."
Ocia si girò di lato e provò a riposare nell'angusto spazio della navetta.



Uss Erinle, ufficio del capitano
23 aprile 2402 - poco prima


"Capitano Bueller, questo è quanto il tenente Sinclair ha scoperto e provvederà ad inviarvi tutto a breve."
Era la prima volta che lo aveva chiamato capitano da quando le 2 navi erano nella stessa orbita e Bueller se ne stupì.
"I fronti si allargano e suggerisco di suddividerci i compiti. Vorrei lasciare Il tenente Trevix con i suoi uomini a terra a proseguire le indagini. Purtroppo noi dovremo partire a massima curvatura per 6 ore non appena recuperati i tenenti Naholo e O'Lauglin. Allo stesso tempo fossi in lei seguirei le tracce della navetta scovata dai miei."
"Inutile negare che il suo piano non fa una piega. Cosa o chi si aspetta di trovare nella navetta?"
"Se fossimo fortunati e ci fossero gli esecutori sarebbe un bel balzo in avanti nelle indagini."
"Capisco," Bueller riorganizzo le idee.
"Comandante Toran, avverta il tenente Trevix," Drax guardò Bueller, "buon lavoro."



Rynar IV - sito dell'Esplosione
23 aprile 2402 - poco dopo


Trevix si materializzò poco lontano dai 4.
"Tenente, la lasciamo con i novellini", disse O'Lauglin con Naholo che sbuffò non potendone più della storia della competizione tra le due navi.
Si avvicinarono i due ufficiali della Hope.
"Sappiamo che collaborerà con noi per coordinare le indagini a terra. Come vuole procedere?" Disse il capo della sicurezza della Hope tenendo d'occhio Tucci che sembrava troppo preso dalle sue verifiche per accorgersi dell'arrivo di Trevix.
Poco più dietro Naholo ed O'Lauglin si smaterializzarono con un ghigno divertito dell'ufficiale scientifico.



USS Erinle - Plancia
23 aprile 2402 - poco dopo


"Ufficiale tattico e scientifico a bordo, capitano!", disse Sinclair girandosi di 45 gradi verso il suo capitano.
"Ottimo, imposti la rotta per il randevouz. Massima curvatura."
"Certo, capitano."
Poco dopo in plancia si sentì il classico fruscio del motore a curvatura in funzione e d'un tratto svanirono dal sistema.



USS Hope - Plancia
23 aprile 2402 - contemporaneamente


Gli ufficiali di plancia erano tutti ai loro posti. Unico in piedi era il capitano Bueller.
"Timoniere, ha impostato la rotta di intercettazione della navetta trovata dalla Erinle?"
"Si signore, pronti ad attivare la curvatura."
Prese la parola l'Ufficiale tattico.
"Capitano, rimango con perplessità che le devo fare presente. Se lasciamo l'orbita, i nostri sul pianeta rimangono soli."
"Cosa propone di fare?", andò al dunque Bueller.
"Si sentirebbe più sicuro se i nostri sul pianeta avessero a disposizione una navetta?", intervenne Caytlin.
Il vulcaniano inclinò il capo analizzando i pro e i contro. "Si, è una proposta logica."
Xyr, guardo il capitano e dopo uno sguardo di assenso tra i due disse: "Plancia ad hangar navette. Preparate una navetta per un lancio automatico fino al magazzino di Dal."
=^= Sissignore. Lancio in 30 secondi=^=
"Ok signori, ora è il momento di andare a prendere quella navetta. Timoniere, pronti alla curvatura non appena abbiamo lanciato la navetta", disse il capitano tagliando corto.



USS Erinle - Plancia
23 aprile 2402 - 18.00


Naholo alla postazione tattica diede un'occhiata ai sensori a lungo raggio.
"Capitano, ho individuato la Salvation. Passo ai sensori a medio raggio." Ticchettò per un istante per poi interrompersi. "Rilevo qualcosa di anomalo."
"Che cosa Tenente?'
Il tenente non fece in tempo a rispondere che una nave era uscita dalla curvatura, lanciato 3 siluri per poi scomparire.
Sinclair si girò di scatto verso il capitano che nel mentre era già in piedi di fianco a Naholo.
"Superstiti?"
Robert rispose solo con un gesto del capo. La risposta era no.
Sinclair basito aspettava gli ordini del capitano.
"Sinclair, ho una brutta sensazione, torniamo su Rynar IV. Velocità curvatura al 110%."
Il timoniere non batte ciglio e non provò nemmeno a protestare per il superamento della velocità massima. In completo silenzio ticchetto e senza nemmeno voltarsi.
"Velocità al 110%."