Home Home
 
 
 
 
 
 
USS CRUSADER - MISSIONE 18 RSS USS CRUSADER - Missione 18

18.07 "Spie e inseguimenti"

di Gerard Ylim Yager, Pubblicato il 30-10-2017

Asteroide Arena, zona di comando - 24/02/2397, ore 01:00


I passi risuonavano cupi e secchi. Nel silenzio totale dell'immensa sala centrale, il rimbombo rendeva ancor più secco e incisiva l'entrata del nuovo arrivato. Deboli torce presenti ai lati erano illuminavano scarsamente i muri laterali lascando il corridoio centrale nella penombra più totale. Al lato opposto della sala, invece, T'Kuma era completamente avvolto dalla luce artificiale permettendogli operare sui monitor di controllo e gestione della stazione. Aveva sentito quei passi fin dall'inizio e, riconoscendo la persona che stava entrando, continuò a lavorare come se nulla fosse.
Fu solo quando il suo interlocutore fu a pochi metri da lui che T'Kuma disse: "Ben arrivato, K'Ral."
"Porto brutte notizie." esordì il Klingon.
"Dimmi." Chiese secco il Governatore della colonia penale.
"La nave Federale..." provò a dire K'Ral ma fu interrotto dal superiore: "Mi è stato detto che quella nave ha dovuto ritirarsi in spazio federale."
"No, signore." rispose K'Ral, aggiungendo: "Il Governatore Krushen ha cercato di occultare la faccenda."
"Ho pagato profumatamente Krushen per far queste cose." tuonò T'Kuma che si alzò di scatto dalla poltrona e raggiunse il suo interlocutore: "Lo ammazzerò."
"No, signore. Krushen ha mandato via i federali che però sono stati aiutati da uno sparviero Klingon a scoprire la nostra posizione."
K'Ral raccontò la notizia che era venuto a riferire con una tale rapidità che il superiore ebbe appena il tempo di intuire la minaccia.
"Come sai tutte queste cose?" chiese il Governatore.
"C'è una spia a bordo della nave di Woskan." spiegò senza tanti giri di parole K'Ral.
"Quindi Woskan sta aiutando i federali..." ragionò ad alta voce T'Kuma.
"Sì..."
"Chiama Krushen e la tua spia. Ecco cosa devono fare..."

Ex Zona Neutrale Federazione-Klingon, USS Crusader - 24/02/2397, ore 03:00


La Plancia era tranquilla. La Crusader procedeva in navigazione silenziosa con solo i sensori passivi funzionanti e tutti i sistemi al minimo. Poco davanti a loro la Fre'har del capitano Woskan procedeva anch'essa in navigazione silenziosa. In Woskan e nel suo equipaggio avevano trovato dei klingon decisi a vederci chiaro e pronti a punire con chiunque stesse disonorando l'Impero. Erano, quindi, dei preziosissimi alleati.
Vikam era tornato alla sua postazione e stava monitorando la situazione dei sistemi della nave. Tutto era tranquillo e l'energia della nave era al minimo ma, malgrado ciò, l'attività dell'equipaggio era frenetica: mancava poco all'obbiettivo e tutti dovevano essere pronti allo scontro.
Un luce si accese sulla sua postazione e Vikam sapeva che cose significava. Alzò lo sguardo per cercare il capitano Shaitan e disse: "Mancano 5 minuti all'arrivo, signore."

Ex Zona Neutrale Federazione-Klingon, IKS Fre'har - 24/02/2397, ore 03:00


P'Til era la spia di K'Ral imbarcata sulla nave del Capitano Woskan. Era una giovane ma ambiziosa klingon pronta a tutto per guadagnarsi una posizione dell'Impero. Essendo lei un ingegnere non ebbe difficoltà ad entrare nella sala tubi lanciasiluri di poppa e a eseguire gli ordini di K'Ral.
Si avvicinò al tubo di lancio numero due e iniziò ad armeggiare i controlli per un tiro manuale. In poco tempò riuscì nel suo intento e attivò il puntamento ottico. Inquadrò la Crusader che, essendo in navigazione silenziosa, aveva gli scudi abbassati. Attese, passarono diversi minuti poi entrambe le navi uscirono dalla curvatura. Il momento era giunto.
P'Til corresse un'ultima volta il tiro e fece fuoco.